Automobilisti multati dalla Polizia Locale, utilizzavano il pass disabili dei parenti deceduti.

Cinque persone sono state sanzionate dalla Polizia Locale per aver parcheggiato negli spazi riservati ai portatori di handicap.

0
2598

La Polizia Locale di Cirié, nel torinese, a seguito di alcuni controlli, ha scoperto e multato cinque automobilisti che parcheggiavano nelle aree riservate ai portatori di handicap. Questi utilizzavano il pass concesso ai loro parenti diversamente abili, deceduti da tempo.

I soggetti, tutti residenti a Cirié, si sono discolpati affermando che non erano a conoscenza delle procedure per riconsegnare il pass. Per ognuno di loro è scattato il verbale da 84 euro.

Gli agenti, nei prossimi giorni, incrementeranno i controlli, al fine di scongiurare i furbetti del parcheggio. A breve entrerà in vigore un’anagrafe europea in grado di verificare in tempo reale l’uso e le autorizzazioni dei pass per disabili; sarà dunque più semplice per la polizia locale effettuare i controlli e più complicato per i furbetti eludere la legge.