Rifiuti abbandonati, maggiori controlli della Polizia Locale grazie all’App “Il Rifiutologo”

Attraverso l’uso dell’applicazione sarà possibile arginare il fenomeno del degrado ambientale, garantendo interventi tempestivi ed efficaci. “Rendiamo così un servizio utile a tutta la collettività”.

0
215

La Polizia Locale Terre Estensi di Ferrara, grazie all’entrata in vigore della nuova app, il Rifiutologo, riuscirà a garantire un maggiore controllo del territorio ed operazioni immediate a tutela del decoro della città. Tramite la geolocalizzazione e le segnalazioni dei cittadini sarà più facile per gli operatori di polizia monitorare, con estrema precisione, le aree soggette all’abbandono dei rifiuti.
Tutti gli agenti di polizia locale, in servizio sul territorio, potranno constatare e inviare in tempo reale le segnalazioni di problematiche di competenza dei servizi ambientali Hera, attraverso una semplice interfaccia utente sullo smartphone di servizio.

“Per migliorare il decoro della città bisogna sfruttare anche i mezzi e le tecnologie a nostra disposizione – ha sottolineato l’assessore comunale all’Ambiente Alessandro Balboni – in particolare l’applicazione ‘il Rifiutologo’ può diventare un ottimo strumento nelle mani degli agenti di Polizia Locale. L’app è usata quotidianamente da tantissimi ferraresi ed è uno strumento davvero utile, che ora
sarà al servizio anche della Polizia Locale”.

Il vicesindaco Nicola Lodi riconosce l’importanza dell’app: “Implementiamo l’efficienza del servizio della nostra Polizia Locale che percorre e frequenta ogni giorno strade e luoghi non sempre in vista della città e del forese. Rendiamo così un servizio utile sia agli operatori dei settori specifici cui è affidato il compito di intervenire, sia a tutta la collettività”.