Polizia locale trova bomba a mano

MILANO – La Polizia locale di Milano ha ritrovato, in seguito a una segnalazione per detenzione di droga e di armi, una bomba a mano M52P di fabbricazione jugoslava, prodotta fino al 1959, nel corso di una perquisizione di una cantina in via Noale.

L’intervento è stato eseguito da quattro agenti e un ufficiale della Polizia locale che hanno allertato gli artificieri della Polizia di Stato e messo in sicurezza l’area.

Il detentore, un italiano di 56 anni con precedenti, proprietario della cantina in cui è avvenuta la perquisizione che ha portato al ritrovamento della bomba, è stato arrestato.

Sull’ordigno è stata poi effettuata una perizia, come spiega il Comune, da cui è emersa la piena funzionalità del detonatore e la presenza di tritolo: una volta innescata, la bomba sarebbe esplosa dopo otto secondi e i frammenti di metallo avrebbero raggiunto un raggio di 15 metri.

La bomba a mano è stata poi fatta brillare dagli artificieri della Polizia di Stato nel pomeriggio del 18 gennaio.

Commenta

spot_imgspot_img

Articoli correlati

Seguici

1,171FansLike

Ultimi Post