Guidava in autostrada con il tablet sul volante. Multato dalla Polizia stradale

Automobilista non si accorge della pattuglia. "Sto facendo smart-working"

0
184

Un 45 enne livornese è stato multato dagli agenti della Polstrada. Mentre percorreva il tratto dell’autostrada Firenze-Mare, faceva Smart working con il tablet appoggiato sul volante.

Gli agenti della polizia stradale di Montecatini Terme (Pistoia), all’altezza di Capannori (Lucca) hanno notato un’auto che procedeva a zig zag. Il conducente era talmente distratto da non accorgersi della pattuglia che gli indicava di fermarsi. Quando i poliziotti si sono avvicinati alla vettura hanno notato che l’automobilista era tutto intento a consultare il tablet che teneva appoggiato sul volante, mentre guidava in autostrada a tutta velocità.

L’uomo ha chiarito agli agenti il motivo per cui stava usando il portatile: era in Smart working e doveva controllare con urgenza la posta elettronica. La spiegazione non ha retto, la pattuglia oltre al verbale ha tolto un punto dalla patente all’automobilista riottoso.