Riforma polizia locale, avviati i lavori in commissione affari costituzionali alla Camera dei Deputati

0
74

E’ partita la scorsa settimana l’iter in Commissione Affari Costituzionali della Camera, riunita in sede referente, per il disegno di legge di riforma delle Polizie Locali “Disposizioni per il coordinamento in materia di politiche integrate per la sicurezza e di polizia locale” (Esame C. 242 Fiano, C. 255 Guidesi, C. 318 Rampelli, C. 451 Bordonali, C. 705 Polverini, C. 837 Sandra Savino e C. 1121 Vito – Rell. Macina e Bordonali).

“I lavori della Commissione riguardano numerose proposte di legge da parte di diversi gruppi ed evidenziano la necessità di giungere ad una riforma della polizia locale corrispondente alle esigenze emerse su tale tematica”, ha così affermato il Relatore davanti ai deputati. Le proposte di legge presentano un filo conduttore comune, innovando la disciplina relativa ai corpi di polizia locale, sia per quanto riguarda al relativo inquadramento, sia per quanto attiene alle tutele del personale. Ha sottolineato quindi l’importanza dell’intervento legislativo, assicurando da parte sua il massimo impegno ed esprimendo il convincimento che si possa giungere ad un risultato certamente positivo. In linea generale rileva ancora il Relatore “come le proposte di legge in esame riguardino la sicurezza urbana e la polizia locale. Finalità generale delle proposte di legge è quella di valorizzazione delle politiche integrate per la sicurezza urbana e di riorganizzazione ed adeguamento alle nuove esigenze della società dell’ordinamento della polizia locale. Quasi tutte le proposte hanno dunque per oggetto sia il coordinamento delle politiche integrate della sicurezza, sia la riforma della disciplina della polizia locale”.

ASAPS seguirà i lavori.

fonte: asaps.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here