Cisterna, abbandono illecito di rifiuti: firmata intesa con la polizia locale

0
36

CISTERNA – È stato firmato in questi giorni il protocollo d’intesa con il Comando Stazione della Polizia Locale per la gestione e la verifica dei report telecamere di videosorveglianza poste nei pressi delle nuove isole informatizzate del centro da parte dei vigili urbani.

Un’azione volta a sviluppare la sensibilità cittadina alla differenziazione del rifiuto e contribuire, così, alla sperimentazione di una piattaforma operativa che monitori gli atteggiamenti della cittadinanza relativamente al conferimento dei rifiuti e all’abbandono indiscriminato degli stessi; per individuare, quindi, le criticità e predisporre, da parte degli agenti della polizia locale, eventuali sanzioni per i comportamenti illegittimi. 

Il Comando della Polizia Locale di Cisterna di Latina sta implementando la rete di videosorveglianza, al fine di creare una centrale operativa in grado di monitorare sia le telecamere di proprietà del Comune di Cisterna di Latina sia quelle posizionate sulle Isole Ecologiche Informatizzate, e sanzionare, eventualmente, i comportamenti illegittimi anche dal punto di vista ambientale.

“Miriamo a disincentivare i comportamenti illegittimi – spiega il liquidatore della Cisterna Ambiente, l’avvocato Diego Cianchetti – nel rispetto dell’ambiente e soprattutto della salute pubblica, tutto finalizzato al miglioramento dei dati relativi alla raccolta differenziata, per scoraggiare, appunto, l’abbandono dei rifiuti”.

È intenzione della Cisterna Ambiente e della Polizia Locale porre in essere tutte le azioni utili per implementare la percentuale di raccolta differenziata e ridurre, quindi, i costi dello smaltimento del rifiuto indifferenziato nonché prevenire e contrastare episodi di abbandono indiscriminato di rifiuti, nonostante la società di Cisterna offra da anni un servizio a domicilio gratuito per il recupero dei rifiuti ingombranti, anche tramite la disponibilità, per 24 ore, di cassoni carrabili prenotabili allo 06.9693227.

Fonte: www.ilcorrieredellacitta.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here