Legittimo l’autovelox sull’Adriatica a Cervia

RAVENNA – Il Tribunale di Ravenna in appello ha dichiarato legittimo l’impianto sanzionatorio relativo agli autovelox di Via Romea Nord (SS 16 Adriatica).

A darne notizia il Comune di Cervia. I vari contenziosi discussi davanti ai Giudici di pace hanno consolidato una giurisprudenza costante a favore del Comune di Cervia, orientamento confermato nei primi tre appelli dal Tribunale Ravennate.

Nella nota del comune si legge: “Le violazioni sono state rilevate dalla Polizia Locale del Comune di Cervia con apparecchiatura fissa Traffiphot IIISR-Photor&V matr. 593-100/60596 om. Min. 4130 del 24.06.2004, dotata di valida taratura LAT e gestita direttamente dalla P.L. di Cervia ai sensi dell’art. 345 c. 4° Reg. Es. CdS, posizionata in Via Romea Nord (SS 16 Adriatica). Per le violazioni di cui trattasi la velocità è stata determinata tenuto contro della riduzione del 5% con minimo di 5 Km/h (art. 345 c. 2 D.P.R. 495/92) comprensiva della tolleranza strumentale stabilita in sede di approvazione dell’apparecchiatura suddetta.” “Il limite è dei 70 km/h, giusta ordinanza adottata da Anas n. 55/98, ente competente sulla strada de quo Le violazioni non venivano contestate immediatamente in quanto l’accertamento è stato effettuato attraverso apparecchiatura di cui all’art. 201 c. 1bis lett. e) C.d.S. su un tratto di strada individuata con Decreto del Prefetto di Ravenna di cui al prot. n. 731/2014/Area III del 16.06.2014, ai sensi dell’art. 4 Legge n. 168/2002 . Tra l’altro tutta la documentazione relativa all’autovelox è consultabile al sito del comune di Cervia, sia relativa all’installazione, taratura e manutenzione dei due velox installati.”

“Anche la cartellonistica apposta è corretta, così come accertato dal Giudice di Pace e dal Tribunale di Ravenna. La postazione descritta deve servire a limitare innanzitutto gli incidenti, frequenti in tale intersezione; con le recentissime sentenze n. 1228/2018 , n. 1244/2018 n. 1280/2018 del Tribunale di Ravenna, che hanno confermato in toto la legittimità della postazione in argomento. Il Comune in primo grado e in appello è stato difeso dall’avvocato del comune Silvia Medini e dalla Polizia locale di Cervia.”

Commenta

Articoli correlati

POL2020, nel nome della sicurezza

“Emergenza Pandemia. Analisi, gestione, esperienze" è il tema di  “POL 2020 – VII  Meeting Nazionale della Polizia Locale” in programma i prossimi...

Mascherine, quale usare? Vademecum del Ministero

Il Ministero dell'Interno ha divulgato un  “Vademecum sull' utilizzo delle mascherine” predisposto da un’agenzia formativa accreditata della regione Piemonte da divulgare a...

Coronavirus, in Liguria volano i droni

Proseguono i controlli della polizia municipale di Diano Marina, che vigila sul rispetto del decreto del governo che impone la quarantena in...

Seguici

1,061FansLike

Ultimi Post

POL2020, nel nome della sicurezza

“Emergenza Pandemia. Analisi, gestione, esperienze" è il tema di  “POL 2020 – VII  Meeting Nazionale della Polizia Locale” in programma i prossimi...

Mascherine, quale usare? Vademecum del Ministero

Il Ministero dell'Interno ha divulgato un  “Vademecum sull' utilizzo delle mascherine” predisposto da un’agenzia formativa accreditata della regione Piemonte da divulgare a...

Coronavirus, in Liguria volano i droni

Proseguono i controlli della polizia municipale di Diano Marina, che vigila sul rispetto del decreto del governo che impone la quarantena in...

“Coronavirus, sicurezza dei vigili urbani a rischio”

FIRENZE - Nonostante siamo in piena emergenza Coronavirus “continuano a mancare i dispositivi di protezione individuale per la Polizia Municipale del Comune...

Videosorveglianza, le linee guida Ue

Annamaria Villafrate per Studio Cataldi affronta il tema della Videosorveglianza e nello specifico quali siano le linee guida dell'Unione Europea in merito...