Nuovo polo di Formazione per la Polizia Locale

La struttura ospita un moderno e tecnologicamente avanzato poligono virtuale di ultima generazione, due aule per l’addestramento, una sala conferenza e una biblioteca online.

0
130

È stato presentato a Genova il nuovo Polo Formazione della Polizia Locale. Si tratta di un complesso innovativo, creato con lo scopo di ottimizzare tutte le attività di formazione del personale di polizia locale, al fine di fornire agli agenti le migliori conoscenze e capacità professionali.

Il poligono virtuale, con il suo sistema di tiro dotato di tecnologia 3D, è il cardine del Polo Formazione. È proiettato su uno schermo di due metri per tre, provvisto di diagnostica, con coaching automatico intelligente e controllato da stazione fissa.

Rispetto al poligono tradizionale, quello elettronico assicura numerosi vantaggi: permette agli operatori di addestrarsi in assoluta sicurezza, consente di analizzare i risultati post addestramento, registrandone i miglioramenti e gli errori e riduce drasticamente l’inquinamento ambientale.

Il sistema virtuale permette di introdurre, nel corso dell’addestramento, alcune variabili che, nella vita reale, potrebbero risultare determinanti per l’integrità degli agenti e dei cittadini. È in grado di fornire all’operatore una maggiore consapevolezza, garantendo la possibilità e la sicurezza di allenarsi in disparati contesti. Il poligono virtuale sarà gestito da alcuni agenti della locale i quali, grazie ad un addestramento specialistico di 30 ore, hanno ottenuto l’abilitazione all’uso e alla creazione degli scenari da consigliare durante la formazione.

All’interno del Polo Formazione sono presenti: una sala conferenze e formazione di 50 posti, due aule per l’addestramento del personale – dotate di attrezzature indispensabili per tecniche operative e all’uso dei dispositivi tecnico difensivi in dotazione. In aggiunta, durante il periodo pandemico, è stata realizzata una biblioteca multimediale, consultabile dagli operatori in remoto 24 ore su 24.

«Ancora un passo avanti nella costante politica di miglioramento – dichiara il comandante della Polizia Locale Gianluca Giurato – volta a dare alla Città di Genova una Polizia Locale efficiente e moderna. Il Corpo può da oggi vantare la disponibilità di un Polo formativo completo che garantirà a tutti gli operatori un’adeguata e costante formazione. Ringrazio l’Amministrazione comunale e la Regione per aver permesso tutto ciò».

«Regione Liguria ha predisposto nel 2019 un bando che consente oggi al Comune di Genova di creare un polo all’avanguardia per l’analisi dei documenti falsi, un ufficio mobile per la lavorazione di pratiche amministrative direttamente nei quartieri.– afferma l’assessore regionale alla sicurezza Andrea Benveduti– Nasce così il polo di aggiornamento professionale unico, a disposizione di tutte le Polizie Locali liguri, oltre che delle Forze dell’Ordine, che va ad ampliare l’area di addestramento, formazione e specializzazione degli operatori di Polizia Locale».